Globalist:



News

Violenza donne: Totti firma appello di Se non ora quando

Anche il capitano della Roma tra i firmatari dell'iniziativa che chiede al governo e alla società civile di mobilitarsi concretamente contro gli stupri

Adriana Terzo
mercoledì 9 maggio 2012 19:09

Roma, 9 mag - Francesco Totti si schiera contro la violenza sulle donne. Il capitano della Roma ha firmato l'appello lanciato da Se Non Ora Quando dopo l'ennesimo assassinio di una donna. L'appello chiede al governo e alla società civile di mobilitarsi e mettere in campo azioni concrete per fermare la violenza contro le donne in Italia - sono 56 le donne morte da inizio anno per questo motivo - e ai media di cominciare a chiamare questi episodi con l'unico nome che spetta loro, femminicidio. "Solo in questo modo - sostengono le promotrici - potremo evitare che le storie delle vittime si perdano, confuse nelle pagine della cronaca nera".

L'appello ha avuto adesioni trasversali dal mondo della politica, da quello dello spettacolo, dai sindacati, dallo sport e dalla società civile. Sulla pagina Facebook di Se non ora quando si sono registrati più di 60 mila "mi piace" al link dell'appello, mentre il sito Internet della rete ha registrato 96 mila accessi unici dall'inizio della campagna, una cifra che sfiora il record dei giorni prima del 13 febbraio 2011, quando il gruppo portò in piazza più di un milione di persone in tutta Italia per chiedere rispetto e dignità per le donne.