Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Globalist:
stop

Colpevoli di esigere un linguaggio non gerarchico

L'anno nuovo ci ha subito mostrato il suo antico volto violento e prevaricatore, ma anche coperte d'insulti rabbiosi perché esigiamo un "linguaggio tutto per sé"

Agli ostinati del maschile a tutti i costi...

C'è chi si intestardisce ancora a dare nomi maschili a identità femminili, con grave imbarazzo per la grammatica, per la logica e pure per il senso del ridicolo. Così occorre perseverare nel ribadire la forma corretta.

Boldrini/Fedeli: donne e potere in Parlamento

La presidente della Camera e la vicepresidente del Senato: terreno "riservato agli uomini", ma un diritto non è una concessione, è tempo di squarciare il velo. Di [Luisa Betti]

Laura Boldrini

Il #25 novembre dura fino al 10 dicembre

Dalla negazione della violenza sulle donne alla sua spettacolarizzazione. Gli errori e le carenze dell'informazione, anche in questi giorni. Di [Luisa Betti]

Colpevoli di esigere un linguaggio non gerarchico

Inserito da Marina Cosi il 15/01/2017 alle 17:09 nella sezione Opinioni

L'anno nuovo ci ha subito mostrato il suo antico volto violento e prevaricatore, ma anche coperte d'insulti rabbiosi perché esigiamo un "linguaggio tutto per sé"


Agli ostinati del maschile a tutti i costi...

Inserito da Marina Cosi il 01/01/2017 alle 18:43 nella sezione Opinioni

C'è chi si intestardisce ancora a dare nomi maschili a identità femminili, con grave imbarazzo per la grammatica, per la logica e pure per il senso del ridicolo. Così occorre perseverare nel ribadire la forma corretta.


Laura Boldrini
Laura Boldrini

Boldrini/Fedeli: donne e potere in Parlamento

Inserito da redazione il 06/12/2013 alle 22:45 nella sezione Opinioni

La presidente della Camera e la vicepresidente del Senato: terreno "riservato agli uomini", ma un diritto non è una concessione, è tempo di squarciare il velo. Di [Luisa Betti]


Il #25 novembre dura fino al 10 dicembre

Inserito da redazione il 29/11/2013 alle 22:20 nella sezione Opinioni

Dalla negazione della violenza sulle donne alla sua spettacolarizzazione. Gli errori e le carenze dell'informazione, anche in questi giorni. Di [Luisa Betti]


La lingua delle donne? In archivio...

Inserito da redazione il 28/11/2013 alle 23:13 nella sezione Opinioni

Il patrimonio di idee prodotto in tutti i campi del sapere dal femminismo non ha mai trovato cittadinanza nei luoghi della cultura e della politica. Di [Lea Melandri]


Non abbiamo lavorato per cambiare la società

Inserito da redazione il 22/10/2013 alle 22:51 nella sezione Opinioni

"Non ci siamo misurate con il potere considerandolo un tabù". Commento femminista assai critico sul femminismo: quello di ieri e quello di oggi. Di [Pina Mandolfo]


Parliamo tanto di noi (Incontro di donne)

Inserito da redazione il 19/10/2013 alle 21:51 nella sezione Opinioni

Il potere, lo scontro generazionale, la crisi, la battaglia contro la violenza, l'informazione, GiULiA... Un incontro e un'intervista con Luisa Betti. Di [Silvia Del Vecchio]


La realtà che incombe sul femminismo

Inserito da redazione il 12/10/2013 alle 10:24 nella sezione Opinioni

Ripensando Paestum. Divise su femminicidio e sulla legge Bossi-Fini: «Non prendiamo posizioni, il lavoro è solo simbolico» o «Rivoluzione necessaria»? Di [Luisa Betti]


Francesca Caminoli
Francesca Caminoli

Vent'anni di cui non vergognarci

Inserito da redazione il 07/10/2013 alle 15:53 nella sezione Opinioni

1960-1980: nel romanzo biografico "C'erano anche i cani" Francesca Caminoli racconta una generazione, le sue passioni, l'utopia di un mondo migliore. Di [Marina Cosi]


Un nuovo modello di sviluppo scritto dalle donne

Inserito da redazione il 06/10/2013 alle 19:54 nella sezione Opinioni

La Costituzione parla delle donne: ma non è questo il tempo di chiederne il pieno adempimento? Il tempo di riscrivere le regole della vita sociale. Di [Vanna Palumbo]


 
Connetti
Utente:

Password: