Sempre al fianco di mamma Luciana, per Ilaria Alpi

GiuliaGiornaliste condivide l'impegno per la verità di Fnsi e Usigrai. Domani a Roma la presentazione della nuova edizione del libro “Esecuzione con depistaggi di Stato”

Ilaria Alpi aveva solo 33 anni quando è stata assassinata a Mogadiscio insieme al suo cineoperatore Miran Hrovatin

Ilaria Alpi aveva solo 33 anni quando è stata assassinata a Mogadiscio insieme al suo cineoperatore Miran Hrovatin

Redazione 5 luglio 2017

La magistratura non può gettare la spugna. Deve continuare a cercare le ragioni vere del suo assassinio e di quello di Miran Hrovatin. Lo deve a loro, perché finalmente possano riposare in pace, e a tutti noi suoi concittadini e colleghi. È un muto scambio simbolico: le giornaliste e i giornalisti si impegnano e rischiano anche la vita sapendo che il loro diritto d'informare, scritto nella Costituzione, è difeso dall'intero Paese e dalle sue istituzioni. GiuliaGiornaliste condivide dunque totalmente l'impegno per la verità di Fnsi e Usigrai.


 


“Esecuzione con depistaggi di Stato”
Domani alle 17 incontro con Luciana Alpi in Fnsi



Domani, giovedì 6 luglio 2017, la madre di Ilaria Alpi, Luciana, sarà in Fnsi per presentare la nuova edizione del libro “Esecuzione con depistaggi di Stato” (Kaos Edizioni).
All’incontro saranno presenti, insieme con l’autrice, il segretario generale e il presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti; il segretario dell’Usigrai, Vittorio Di Trapani; la presidente e la portavoce di Articolo21, Barbara Scaramucci ed Elisa Marincola; il deputato Walter Verini; gli avvocati della famiglia Alpi, Domenico e Giovanni D’Amati; i giornalisti Rai Chiara Cazzaniga e Fabrizio Feo, che dialogheranno con la signora Alpi approfondendo i temi del libro.
La presentazione sarà preceduta da un ricordo di Santo Della Volpe, ex presidente della Federazione nazionale della Stampa scomparso il 9 luglio 2015, che seguì con particolare passione la vicenda di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin fin dalla loro morte, 23 anni fa.
Nel corso dell’appuntamento, Luciana Alpi esporrà il suo punto di vista sulla richiesta di archiviazione dell’inchiesta sull’assassinio di Ilaria e Miran e annuncerà nuove iniziative per giungere finalmente alla verità sul caso Alpi-Hrovatin, alle quali fin d’ora Fnsi, Usigrai e Articolo21 esprimono pieno sostegno.
Appuntamento giovedì 6 luglio, alle 17, in corso Vittorio Emanuele II, 349 a Roma (secondo piano).