Una direttrice per Le Monde

Natalie Nougayrède, ex corrispondente da Mosca, a 46 anni potrebbe diventare la prima donna a dirigere la più prestigiosa testata francese.

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 14 febbraio 2013
'

Lo storico quotidiano parigino Le Monde potrebbe presto avere un direttore donna. I tre principali azionisti della società che lo pubblica (il banchiere Matthieu Pigasse, il patron del web Xavier Niel e il finanziere Pierre Bergè) hanno infatti proposto per la direzione la ex corrispondente a Mosca Natalie Nougayrede, 46 anni, già vincitrice del prestigioso premio giornalistico Albert Londres nel 2005, per i suoi reportage dalla Cecenia.



La Nougayrede, secondo quanto riportano diversi siti transalpini, sarebbe stata preferita a diverse firme eccellenti del prestigioso giornale, tra cui il cronista politico Arnaud Leparmentier (ex corrispondente a Bruxelles, oggi incaricato di seguire l''Eliseo) e lo specialista di macroeconomia internazionale Alan Faujas.



La candidatura dovrà ora passare al vaglio dei componenti della redazione, in una votazione prevista per la metà di marzo. Se raccoglierà almeno il 60% dei voti favorevoli, la Nougayrede prenderà il posto di Eric Izraelewicz, morto improvvisamente nel novembre scorso.

'