'Bolzano corre contro la violenza. Altre iniziative in giro per l''Italia... '

[b]Bolzano[/b] dice BASTA alla violenza contro le donne.


Un convegno e una corsa cittadina saranno il clou delle iniziative che la città di Bolzano ha messo in cantiere per la giornata internazionale contro la violenza alle donne.

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 20 novembre 2013
'[b]Bolzano[/b] dice BASTA alla violenza contro le donne.


Un convegno e una corsa cittadina saranno il clou delle iniziative che la città di Bolzano ha messo in cantiere per la giornata internazionale contro la violenza alle donne.


Si parte venerdì alle 14.30 con un convegno a Palazzo Ducale su “Come i mass media reagiscono all’attuale situazione di violenza sulle donne” . All’iniziativa parteciperanno il prefetto di Bolzano, Valerio Valenti; il direttore del quotidiano Alto Adige, Alberto Faustini; e la giornalista Sandra Bortolin, consigliera dell’OdG Trentino Alto-Adige e iscritta a GIULIA, che affronterà il tema “Quanto pesano le parole. Comunicazione e linguaggio”.

Si prosegue in serata con un galà di beneficenza al Thuniversum a favore dell’associazione Gea. Domenica invece si terrà la corsa cittadina contro il femminicidio, con partenza alle 10 dai Prati del Talvera davanti al Museion, lungo un percorso di 5 chilometri. Per chi volesse correre meno e godersi di più la natura, è stato previsot anche un percorso breve di 3 chilometri.


Altre iniziative dall''Italia:



[b]Emilia Romagna[/b]

Coordinamento donne Spi ER e Bologna manifesto per le città contro la violenza sulle donne e avvio percorso che culminerà 8 marzo 2014
Bologna: la Cgil promuove e partecipa allo Sciopero delle donne in tutti i luoghi di lavoro articolato con stop e assemblee sul tema della violenza sulle donne e aderisce alla manifestazione cittadina in piazza XX settembre alle 17.30
Rimini: adesione e partecipazione alla Camminata contro la violenza sulle donne organizzata da Comune e provincia che si terrà domenica 24 a partire dalle ore 14.30, Piazza Cavour.

Parma: rassegna cinematografica al cineclub Zelig sul tema della lotta alla violenza sulle donne organizzata da Cgil e Centro Antiviolenza. Il 25 novembre, incontro/dibattito e a seguire proiezione de “La moglie del poliziotto”
Cesena: iniziativa Cgil Cisl e Uil, lunedì 25 novembre, p.zza del Popolo, ore 16.00, incontro e performance teatrale contro la violenza sulle donne.



[b]Sicilia[/b]

25 novembre

Palermo teatro Gregotti, ore 9.30, Convegno “Violenza sulle donne e precarietà femminile” organizzato da Tavolo del Coordinamento per le politiche di genere cui partecipa la Cgil regionale

Messina ore 9.30, Saloncino Camera del Lavoro Messina, “Vive le Donne”: incontro/confronto sugli strumenti di contrasto alla violenza di genere e inaugurazione Sportello contro la violenza sulle donne gestito in collaborazione con associazione Evaluna Onlus, referente per la provincia di Messina del 1522 – numero verde contro violenza sulle donne.


[b]
Umbria[/b]

A Perugia e Terni la Cgil promuove per il 25 novembre lo Sciopero delle donne nei luoghi di lavoro e partecipa alle manifestazioni collegate. A Terni l''appuntamento è in Piazza della Repubblica alle ore 18 per un''azione di flash mob.



[b]Veneto[/b]

Venezia: 22 novembre alle ore 16.45 nel Teatro Momo in via Dante a Mestre si susseguiranno delle letture tratte dal libro ''Ferite a morte''.
24 novembre dalle ore 12 alle 15.30 sulla gradinata della stazione ferroviaria Santa Lucia si terrà un presidio e flash mob.
25 novembre ore 14 presidio a ca’ Farsetti. Alle ore 15 partecipazione consiglio comunale sul tema della violenza sulle donne.

[b]Pistoia[/b]


Una tavola rotonda, spettacoli teatrali e la presentazione di un libro per riflettere sul tema della violenza di genere e del femminicidio: è “Pistoia città di genere”, rassegna di eventi promossa da Comune e Provincia di Pistoia insieme alla Commissione provinciale per le Pari Opportunità, in calendario nei giorni 22, 25 e 26 novembre. Venerdì 22, dalle ore 15, ci sarà un Consiglio provinciale straordinario a Palazzo Baly, aperto alla cittadinanza, con la partecipazione di rappresentanti istituzionali anche nazionali e regionali, forze dell’ordine, centri anti violenza, soggetti socio sanitari e culturali del territorio.


Lunedì 25 a Palazzo dei Vescovi (piazza Duomo), dalle ore 14.30 giornata di studio, moderata dalla Consigliera di Parità Chiara Mazzeo “Contrastare il femminicidio: nuovi strumenti, nuove prospettive – la legge n. 119/2013, le nuove forme di protezione delle vittime, il recupero del soggetto maltrattante” in collaborazione con la Questura di Pistoia. Interverranno, tra gli altri, il presidente del Tribunale di Pistoia Fabrizio Amato ed il sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Pistoia Claudio Curreli.


Nell’occasione verranno presentati gli spot realizzati con l’associazione Adhara dagli studenti del Liceo scientifico “A. Duca d’Aosta” di Pistoia.


Al termine, letture a cura della compagnia Il Rubino ed un flash mob in piazza da parte di palestre pistoiesi, coordinate da Antonella Cotti, con l’apporto dell’associazione femminile Rete 13 Febbraio.




Sempre lunedì 25 due spettacoli teatrali: al Moderno di Agliana (piazza A. Magnani 1) ore 10, “Bella e Bestia”, rilettura della celebre fiaba rivolta agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado dei Comuni della Piana Pistoiese; al Piccolo Teatro “Mauro Bolognini” di Pistoia (via del Presto 5) ore 9.30, “Presenti, assenti noi ci siamo” degli studenti del locale Istituto Agrario “Barone de’ Franceschi”, a cura della prof.ssa Antonella Cotti.


Infine la presentazione di un libro, “Pistoia Luoghi delle donne”, martedì 26 novembre ore 17 alla biblioteca Forteguerriana (piazza della Sapienza 5).


'