Milano: la casa delle donne si apre alla città

L’8marzo il nuovo spazio, concesso gratuitamente dal Comune di Milano, si apre per la prima volta alla città. Nella ex scuola di Via Marsala 8 un percorso fra i talenti delle donne: parole, musica, cinema, fotografia e arte.

medici obiettori

medici obiettori

Redazione 25 febbraio 2014
'

Dal primo pomeriggio alla sera di sabato 8 marzo ragazze, donne, socie della Casa (sono circa novecento) e visitatori potranno incontrarsi e spostarsi attraverso le “stanze” in cui si esibiranno artiste e culture presenti nella vita milanese.


Nella “piazza” allestita nella palestra si potrà chiacchierare e nel tardo pomeriggio fare uno spuntino con prodotti locali e ricette etniche, ascoltando musica dal vivo.


Nelle stanze al piano terra è previsto un percorso fra i talenti delle donne.
Negli altri spazi della Casa saranno esposte mostre e dipinti: dagli scroll “Singing women” delle donne cantastorie del Bengala, alle fotografie sulla violenza raccolte dell''associazione di giornaliste Giulia. Dalle opere di cinque giovani allieve di Brera agli scatti della freelance italo-giordanapalestinese
Fatima Abbadi fino agli “Arazzi della legalità” realizzati dalla sezione femminile del carcere di Bollate con l’aiuto dell’Accademia di Brera.


Per informazioni:
ufficiostampa@casadonnemilano.it
'