Contro le giornaliste a colpi di sessismo

'Condividiamo il comunicato con cui la Cpo Fnsi denuncia l''aggressione alle colleghe di Rai e Sky impegnate a Roma in un servizio di cronaca.'

globalist syndication

globalist syndication

Redazione 29 ottobre 2015
'

[i]Condividiamo il comunicato con cui la Cpo Fnsi denuncia l''aggressione alle colleghe di Rai e Sky impegnate a Roma in un servizio di cronaca. Aggredite per il loro lavoro d''informazione e per il loro essere donne.[/i]


“Una giornalista del Tg1 aggredita, con la troupe, insultata e minacciata mentre faceva il suo lavoro a Ponte di Nona, periferia romana, teatro di un duplice omicidio. Aggressione fisica, con sputi e minacce, anche con un pitbull tenuto al guinzaglio, e insulti sessisti da parte di amici e parenti di una delle vittime. Insulti sessisti rivolti anche a una collega di Sky che era lì per lo stesso motivo: informare i cittadini su un grave fatto di cronaca. Episodi di violenza inaccettabili, e quasi sempre, quando rivolti alle giornaliste, accompagnati da odiosi insulti sessisti.


La violenza nei confronti delle giornaliste, nell''esercizio del proprio lavoro, è in aumento, come denuncia il Gender Council della Federazione Internazionale dei Giornalisti (Ifj). È necessario illuminare ogni singolo episodio.


La Commissione Pari Opportunità della Fnsi esprime solidarietà alle due colleghe e chiede alle forze dell''ordine di garantire la sicurezza dei giornalisti e delle giornaliste che lavorano in zone "a rischio".

'