Cpo Fnsi, definite le linee guida

La presidente Mancuso: "La Cpo vuole essere la casa delle giornaliste". Antonella Benanzato nominata coordinatrice.

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 22 dicembre 2015
'

Essere punto di riferimento per la difesa dei diritti delle giornaliste, a partire dalle colleghe che si trovano in prima linea per affermare la libertà di informare, contro minacce e intimidazioni, sempre più diffuse, anche via web, e sempre più connotate da attacchi di tipo sessista. E, al tempo stesso, tenere accesi i riflettori sulle colleghe che, nel mondo, rischiano la vita e la galera per volere raccontare la verità dei fatti.

La Commissione Pari Opportunità della Fnsi, nel tracciare le linee della sua iniziativa, mette al primo punto il diritto al lavoro e alla parità di carriera e retributiva, e si impegna a fare emergere la realtà delle molestie sul lavoro, spesso vissute nel silenzio e nell''isolamento.

La Cpo vuole essere la "casa delle giornaliste" e su questi temi avvierà campagne di iniziativa nazionale. Ad affiancare la presidente, Alessandra Mancuso, la Commissione ha nominato come coordinatrice Antonella Benanzato e ha indicato le colleghe Rosa Amorevole, Mimma Caligaris, Cristina Liguori e Patrizia Pennella nel coordinamento.


A tutte le colleghe i nostri auguri di buon lavoro.

'