Uno spot utile e rispettoso

Vodafone augura buon 8 marzo e apre una nuova frontiera della pubblicità

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 7 marzo 2017
'

Il tetto di cristallo difficile da sfondare superato solo dagli uomini, la famiglia che spesso allontana le donne dal mondo del lavoro. Non sono luoghi comuni, ma verità che nel mondo femminile sono sperimentate e dolorosamente note. Lo dicono i dati statistici, le donne sono le prime vittime del lavoro: non solo trovano sempre più difficoltà a fare il loro ingresso nei luoghi di lavoro, non solo sono le prime a essere colpite in caso di ristrutturazioni e licenziamenti, ma in numeri purtroppo sempre più grandi sono sempre loro a essere costrette a lasciare il lavoro per dover accudire alla famiglia, ai figli, agli anziani...


Se ne parla poco, ma le donne qualificate costrette a lasciare il lavoro sono nel mondo 96 milioni. Lo sottolinea lo spot di una bella campagna lanciata da Vodafone per l''8 marzo col titolo “power to women” : finalmente non il solito mieloso messaggio di auguri per la festa della donna, ma un documentato spot che denuncia un tema poco trattato, il reinserimento nel mondo del lavoro di donne che sono state costrette a lasciare il loro posto e ne fa una fotografia cruda ma che possiamo cambiare.


Delle donne disoccupate o economicamente inattive o che hanno dovuto interrompere la loro carriera, sono molte infatti quelle che vorrebbero tornare al loro posto -dice lo spot- ma tante pensano di non poterlo fare per le tante difficoltà pratiche che dovrebbero affrontare. “Diamo una chance per far vedere loro che qualcosa è cambiato”, dice lo spot: gli orari flessibili, il part time, più supporti e aiuti per la famiglia sono tutte cose che possono essere applicate e realizzate.


E ancora: studi statistici dicono che se tutte le donne che hanno interrotto la carriera fossero incoraggiate a rientrare al loro posto di lavoro, si avrebbe un incremento economico annuo di 150 bilioni di sterline l''anno e ricavi per il reddito familiare di 400 bilioni di sterline l''anno.


“Se le aziende garantiscono un miglioramento nella scelta di vista delle donne, non si lascerebbero scappare milioni di talenti e future manager. Date a milioni di donne l''occasione di ritrovare lavoro”. E il messaggio dello spot Vodafone fuori dalla retorica dell''8 marzo: entro il 2020, assumiamo 1000 donne manager che hanno lasciato il mondo del lavoro. Bravi!

'