Germania: la manager, se potessi avere mille euro (in più) al mese...

Anche nella democratica repubblica tedesca, donne discriminate sul lavoro: incarichi equivalenti, stipendio decurtato del 20% rispetto ai colleghi

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 21 marzo 2012
'Berlino, 20 mar - [b]Le donne in posizioni manageriali[/b] guadagnano, anche in Germania, meno dei colleghi uomini con incarichi equivalenti, in media circa il 20% in meno. E'' quanto [b]risulta da uno studio[/b] in proposito effettuato dall''Istituto tedesco di ricerca economica Diw. Secondo quanto appurato da Diw, nel 2010 alle manager delle imprese locali e'' stato corrisposto in media uno stipendio mensile lordo pari 3.860 euro. Ai colleghi maschi le cose sono andate decisamente meglio: il guadagno medio e'' stato, nello stesso anno, di 4.900 euro, [b]ben 1.040 euro in piu''[/b].


[b]L''unica consolazione[/b], mette in evidenza lo studio, deriva dal fatto che negli ultimi dieci anni la forbice che separa i generi si e'' andata chiudendo. Nel 2001 lo scarto tra gli emolumenti dei manager era pari al 30% a favore degli uomini. Dopo anni di oscillazioni, la differenza e'' poi andata costantemente riducendosi a partire dal 2008. La forbice si chiuderebbe ancora di piu'', ha spiegato la ricercatrice di Diw [b]Elke Holst[/b], se ci fossero piu'' donne nelle posizioni di comando delle aziende, oggi occupate ''''in larghissima maggioranza da uomini''''.
'