Due mamme e un papà. Per la bioetica è ok

Ma la controversa fecondazione in vitro con la creazione di un embrione da 2 donne e 1 uomo spacca il mondo scientifico

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 12 giugno 2012
'Londra, 12 giu - [b]Bebe'' in provetta con 3 genitori?[/b] Secondo i bioeticisti britannici e'' etico. Il controverso trattamento di fecondazione in vitro che prevede la creazione di un embrione da due donne e un uomo, per prevenire malattie che mettono a rischio la vita, incassa il parere positivo del l''autorevole Nuffield Council on Bioethics. Con questo trattamento, scrivono gli esperti in un rapporto, il bebe'' viene alla luce con un patrimonio genetico che e'' un mix ottenuto da due mamme e un papa'', ma la tecnica viene giudicata etica perche'' potrebbe liberare le bambine o i bambini da "disturbi molto severi e debilitanti". La relazione riapre il dibattito, anche perche'' non tutti i bioeticisti del Regno Unito sono dello stesso avviso. Alcuni obiettano che la procedura non e'' necessaria e anzi e'' pericolosa.


[b]L''obiettivo del trattamento e'' rimpiazzare i mitocondri difettosi[/b]. Queste piccole centrali energetiche del corpo (presenti a centinaia se non migliaia nelle cellule) sono dotate di un proprio materiale genetico, noto come [b]Dna mitocondriale[/b], che a volte puo'' essere mutato e appunto difettoso. Il risultato e'' che nel Regno Unito un neonato su 6.500 nasce con una malattia mitocondriale che puo'' causare debolezza muscolare, cecita'', arresti cardiaci. I ''benefit sociali'' dei mitocondri sono trasmessi solo dalla mamma alla bimba o al bimbo. La ''fecondazione in vitro a 3'' prende le informazioni genetiche di base dalla mamma e dal papa'', come da prassi, ma le mette in un ovulo che contiene mitocondri sani, donato da un''altra donna. Questo significa che il bimbo in provetta avra'' uno 0,1% di materiale genetico proveniente da un''altra ''
mamma (la donatrice). "L''effetto concreto pero'' e'' un embrione portatore delle vere caratteristiche dei genitori in un uovo pulito con mitocondri sani", minimizza Peter Braude, professore del King''s College London alla Bbc.'