'Blitz Femen prima di Italia-Inghilterra. E'' rissa'

La polizia usa il pugno duro trascinando a forza le attiviste fuori dallo stadio Olimpico di Kiev. Le proteste contro la prostituzione

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 24 giugno 2012
'Kiev, 24 giu - La protesta delle [b]Femen contro la prostituzione a Kiev[/b], all''esterno dello stadio dove ci sarà stasera Inghilterra-Italia, finisce in rissa con le agguerrite attiviste che cercano a tutti i costi di continuare la loro manifestazione, sempre ovviamente a seno nudo con scritto addosso [i]Fuck Euro[/i]. La polizia ucraina questa volta ha usato il pugno duro, mettendo in atto una repressione violenta con molte delle manifestanti trascinate a forza fuori dalla stadio e poi arrestate e condotte nelle questure. Sulla loro pagina Facebook, le attiviste giurano che questa non sarà l''ultima delle proteste. Le Femen avevano gia'' espresso una profonda opposizione all''organizzazione dell''Europeo in Ucraina, il loro paese, accusandolo di essere un evento che favorisse il turismo sessuale e la prostituzione. Molte delle loro azioni sono infatti rivolte proprio alla denuncia di questo fenomeno. La loro dimostrazione e'' stata interrotta dalla polizia, presente intono allo stadio di Kiev in forze gigantesche. La notizia dell''arresto e'' stata diffusa dalle portavoci del collettivo che ha anche spiegato che le Femen arrestate trascorreranno la notte al distretto di polizia di Pechersk. Si tratta, sempre secondo le portavoci del collettivo, di ''''una misura preventiva, introdotta dalla polizia ucraina'''' proprio per punire le proteste delle Femen e si tratterebbe di una ''''pratica illegale in aperta violazione della legge''''.
'