Siriane libere, nasce la prima brigata di sole donne contro Assad

Volto coperto e kalashnikov in pugno, la formazione armata si è presentata in un video sul web rilanciato dalla Bbc in arabo. Denunciano stupri e violenze

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 2 luglio 2012
'Damasco, 2 lug. - Nasce a Homs, nella parte centrale della Siria, la prima formazione armata dell''opposizione al regime di Bashar al-Assad composta da sole donne. Si chiama [b]siriane libere[/b] e si e'' presentata al pubblicao con un video diffuso sul web, e rilanciato dalla Bbc in arabo, in cui appaiono alcune donne a volto coperto armate di Kalashnikov e lancia razzi Rpg. La nuova formazione armata denuncia i continui stupri commessi dalle forze di sicurezza del regime di Assad nei confronti delle donne delle aree sotto assedio perche'' controllate dall''opposizione. La prima delle brigate di questa nuova formazione femminile si chiamera'' [b]Banat al-Walid [/b]ed avra'' lo scopo di "difendere le donne dalle aggressioni e dagli stupri dei militari del regime".'