'Iran, donna picchia religioso. L''aveva rimproverata per il velo messo male'

'L''episodio ha avuto grande eco sui media iraniani. La donna gli aveva consigliato: "Chiudi gli occhi". Ma lui ha insistito...'

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 20 settembre 2012
'Teheran, 19 set - Tre giorni di ricovero in ospedale con lividi su tutto il corpo. E'' successo a un religioso in Iran, l''[i]hojatoleslam[/i] Ali Beheshti, picchiato da una donna che - secondo lui - aveva rimproverato per aver indossato il velo in modo inappropriato, lasciando scoperte alcune parti del capo. L''episodio, accaduto nella citta'' di Shahmirza, nella provincia settentrionale del Semnan, ha avuto grande eco sui media iraniani.



[b]Secondo l''agenzia d''informazione Mehr[/b], tutto ha avuto inizio quando il religioso, che si stava recando in moschea, ha incontrato una donna con il velo non perfettamente indossato, ordinandole di sistemarselo secondo le regole imposte dalla [i]sharia[/i] in vigore nella Repubblica Islamica, ovvero coprendo il capo e il collo. "Chiudi gli occhi", le ha risposto la donna che al secondo avvertimento del religioso si e'' fatta piu'' aggressiva. "Non solo non si e'' coperta, ma ha iniziato a insultarmi. Le ho chiesto di non farlo piu'', ma ha iniziato a urlare e a minacciarmi", ha dichiarato il religioso ancora sconvolto per l''accaduto. "Poi mi ha spinto e sono caduto di schiena - racconta - Da quel momento non so piu'' cosa e'' successo. Sentivo solo i calci della donna che mi colpivano e i suoi insulti". Il religioso e'' stato ricoverato tre giorni in ospedale a causa del pestaggio. Non ha presentato denunciato, malgrado, per dirla con le sue parole, gli ultimi giorni trascorsi siano stati "i peggiori" della sua vita. Le autorita'', tuttavia, stanno indagando sull''episodio.'