25 novembre, ecco gli appuntamenti

'Tante le iniziative in giro per l''Italia per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Ne segnaliamo alcune in Lombardia, Emilia-Romagna e Toscana'

medici obiettori

medici obiettori

Redazione 23 novembre 2012
'

Alcune segnalazioni tra quelle pervenute delle iniziative per la giornata contro la violenza sulle donne:



[b]IN LOMBARDIA[/b]

[u]A Milano[/u]

*Dal 18 al 25 in tutte le Zone della città «Liberati dalla violenza - Rompi il silenzio»: iniziativa organizzata da Francesca Zajczyk, delegata dal sindaco alle Pari opportunità, per informare tutti sui servizi civici contro maltrattamento e violenza (con centomila volantini) e per coinvolgere emotivamente ragazze/i: domenica 18 (ore 10-18 alle Colonne di San Lorenzo) due performances e un’installazione di tre giovani artiste; mercoledì 21 al Conservatorio Giuseppe Verdi lo spettacolo “R-Esistenze al femminile» (www.comune.milano.it).

* Dal 21 al 22 «Le parole non bastano - donne e uomini contro la violenza maschile sulle donne» due giorni di incontri e dibattiti organizzati dalla Casa delle donne maltrattate e da Maschile plurale a Palazzo Reale. In particolare giovedì 22 un’intera giornata di discussione corale aperta ai contributi della città.

* Dal 23 al 25 al teatro Litta «Siamo pari! la parola alle donne», rassegna cinematografica e tavole rotonde sul tema della violenza e delle pari opportunità (www.teatrolitta.it)

* Domenica 25 al teatro della Cooperativa «Non raccontiamocela!». Reading, poesia, fotografia, musica in due parti - morire di poesia e l’immagine e la percezione della figura femminile nei media – curate da Livia Grossi, regia di Lucia Vasini (www.teatrodellacooperativa.it).



[u]Fuori Milano[/u]

* Sesto San Giovanni: Da lunedì 19 a domenica 25 «Libere di essere, di scegliere, di desiderare», sette sere di incontri, film, dibattiti e approfondimenti su temi quali stalking, violenza domestica, sevizie alle anziane, testimonianze di donne uscite dal tunnel della sottomissione, ma anche il futuro delle bambine, l’invenzione della virilità (www.sestosg.net).

* Domenica 25 a Casalpusterlengo «Non una di più, Stop al femminicidio», incontro promosso da Donne in Circolo di Lodi che inizia alle 16.30 con una tavola rotonda e prosegue dopo le 18.30 come aperitivo e confronto col pubblico (scuola Griffini via Olimpo 4; www.elenatorresaniblog.wordpress.com) con Caterina Perego, Francesca Montemagno, Alessandro Fortunato, Ingrid Baroni e una GIULIA (Marina Cosi).

* Sempre domenica 25 alle ore 21 a Bergamo Il Tavolo provinciale di coordinamento Donne in Rete organizza la proiezione del film "Tomboy" di Céline Sciamma, con Zoé Héran, Malonn Lévana, Jeanne Disson, Sophie Cattani, Mathieu Demy. Presso l''Auditorium LAB80, piazza della Libertà. Nello stesso giorno e stessa città (Bergamo) presso il Caffè letterario di via San Bernardino 53 alle 17,30 (ingresso libero) si terrà l''incontro "Proviamo a parlarne", dove interverranno la psicoterapeuta Chiara Cavina e l''avvocata Rossella Liscio.

*L’amministrazione comunale di Bergamo invita all’incontro organizzato dal Consiglio delle Donne "Fermiamo la violenza sulle donne! Dalla legge le regole, dall’educazione il rispetto" mercoledì 28 novembre ore 17,30 presso la Sala Consiliare, Palazzo Frizzoni - Bergamo.




[b]IN EMILIA-ROMAGNA[/b]

A Ravenna il 23 novembre alle 18, presso la Libreria Feltrinelli di via Diaz 14, presentazione del libro “Amore e violenza”. Incontro con l''autrice Lea Melandri. Il progetto “Amore e Violenza il silenzio degli uomini”, promosso dall’Assessorato Politiche e Cultura di genere del Comune di Ravenna, dall’Associazione Femminile Maschile Plurale e da Linea Rosa, in collaborazione con Ravenna WebTv, avrà inizio il prossimo 23 novembre con la presentazione del libro di Lea Melandri “Amore e violenza. Il fattore molesto della civiltà” (Bollati Boringhieri, 2011).



[b]IN TOSCANA[/b]

*A Lucca, domenica 25 novembre l''associazione "La Città delle Donne" distribuirà ai/alle votanti di tutti i seggi della provincia delle primarie del centro sinistra un volantino contro la violenza sulle donne.

*A Pistoia, domenica 25 novembre flash walking contro il femminicidio, promosso dalla rete 13 febbraio Pistoia. Ritrovo alle 17 in piazza del Duomo. Lancio di lanterne. Il Comune di Pistoia, inoltre, alle 15.30 davanti alla Biblioteca San Giorgio farà piantare 102 rose in ricordo delle 102 vittime.

*A Gallicano (Garfagnana) il 30 novembre, spettacolo di teatro e musica ontro il femminicidio “Il fiore calpestato”.

*A Siena domenica 25 novembre le Donne del 13febbraio SNOQ Siena hanno organizzato un''iniziativa in piazza Gramsci. Chiedono: *L''adesione alla Convenzione No More! contro la violenza maschile sulle donne/femminicidio. *La ratifica immediata della convenzione di Instambul del 2011 su prevenzione e contrasto della violenza contro le donne e della violenza domestica. *La costituzione di un sistema di servizi pubblici convenzionati sul territtorio a partire dai centri anti-violenza. *Speciale attenzione nella didattica di ogni scuola e grado affinché si affronti il problema della discriminazione e della violenza di genere a partire dai libri di testo che non devono contenere pregiudizi di genere sia nei contenuti che nel linguaggio.

'