'Clima: l''essenziale ruolo delle donne nella lotta al cambiamento '

'Iniziativa dell''Unfccc (United Nations Framework Convention on Climate Change) per sensibilizzare governo, media e pubblico sulla questione.'

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 8 dicembre 2012
'Doha, 7 dic - Le donne hanno un ruolo cruciale nella lotta ai cambiamenti climatici. Da questo assunto l''Unfccc (United Nations Framework Convention on Climate Change), in collaborazione con la Fondazione Rockefeller, ha lanciato una nuova iniziativa [i]Momentum for Change: Women for Results[/i] in occasione della 18° Conferenza delle Parti della Convenzione Quadro sui Cambiamenti Climatici a Doha. L''iniziativa presentera'' le attivita'' per informare governi, media e pubblico in generale sul ruolo essenziale delle donne nell''affrontare le sfide sia nell''adattamento ai cambiamenti climatici che nella riduzione delle emissioni. "[b]Le donne hanno il potere di fare una grande differenza[/b]. Sono il nesso tra cibo, acqua ed energia. Questo nesso e'' sia la sfida che la soluzione al cambiamento climatico". Per questo "abbiamo bisogno di garantire la leadership delle donne nella realizzazione delle soluzioni" ha detto la segretaria esecutiva dell''Unfccc Christiana Figueres. Heather Grady, vice presidente della Fondazione Rockefeller ha sottolineato che in Africa le donne sono responsabili dell''80% della produzione alimentare del continente. Per questo devono essere maggiormente coinvolte nelle decisioni relative alla sicurezza alimentare. L''iniziativa [i]Women for Results[/i] e'' parte del piu'' ampio progetto [i]Momentum for Change[/i] che mira a creare una piattaforma pubblica per aumentare la consapevolezza a livello regionale, nazionale, o locale in modo da incoraggiare governi, imprese e la societa'' civile a fare di piu'' per combattere il cambiamento climatico. Il primo insieme di attivita'' sara'' presentato l''anno prossimo dal segretariato delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici in occasione della [i]Cop 19[/i] in Polonia. Le domande saranno accettate a partire dall''8 marzo 2013, ossia la giornata internazionale della donna.
'