Donne in prima pagina

A Budrio (BO) una riflessione sulla narrazione della violenza sulle donne nei media e nella letteratura nell'ambito delle iniziative promosse per il 25 novembre

Violenza contro le donne

Violenza contro le donne

Redazione 22 novembre 2017
La rappresentazione delle donne che subiscono violenza su giornali, televisioni e web, ha sempre qualcosa di "distorto". Giovedì 23 novembre, alle ore 20.45, nell'ambito delle iniziative della "Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne", all'Auditorium di Budrio (via Saffi 50), nella provincia di Bologna, si svolge l'incontro "Donne in prima pagina: la narrazione della violenza sulla donna nei mass media e nella letteratura" con due giornaliste che da anni si battono perché i mass media riportino gli episodi di cronaca relativi alle donne, con maggiore etica professionale: Serena Bersani e Monica Lanfranco.

Le due colleghe si confronteranno su come stampa, televisione e web, raccontano la cronaca che riguarda le donne, le violenze subite, i femminicidi, un'immagine spesso distorta della realtà, che invece di favorire la riflessione e la consapevolezza del problema, tende ad enfatizzare aspetti relativi alla personalità delle vittime e del loro stile di vita, favorendo pregiudizi e stereotipi. 

Serena Bersani, giornalista professionista, lavora da oltre venticinque anni nella carta stampata ed è presidente dell’Associazione Stampa dell’Emilia Romagna. Fra i suoi libri, Professione giornalista, 101 donne che hanno fatto grande Bologna, Bologna giallo e nera. Fa parte dell’associazione Giornaliste Unite Libere Autonome, per la quale interviene nei corsi organizzati dall’Ordine dei Giornalisti e nelle scuole sul linguaggio di genere e sulla narrazione dei femminicidi. Si occupa di comunicazione sociale.


Monica Lanfranco, giornalista professionista e formatrice sui temi della differenza di genere e sul conflitto, è portavoce del Coordinamento nazionale delle Consulte per la laicità delle Istituzioni. Fra i suo libri, Uomini che (odiano) amano le donne-virilità, sesso violenza: la parola ai maschi (Marea Edizioni); Parole madri – Ritratti di femministe: narrazioni e visioni sul materno (edizioni Marea). Ha ideato e condotto il primo corso di formazione italiana per operatrici della comunicazione e informazione radiofonica con ottica di genere per conto della provincia di Alessandria. Dirige il trimestrale femminista Marea.


Modera il dibattito: Mara Cinquepalmi, giornalista professionista e segretaria nazionale di GiULiA.


L'entrata è libera.