Palermo in piazza contro la violenza sulle donne

Il video della manifestazione di Palermo. Vestite di bianco, legate con un cordone rosso, hanno gridato: per ogni donna uccisa e offesa siamo tutte parte lesa. Di [Marta Genova]

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 23 agosto 2012
'


In una città, Palermo, in cui negli ultimi giorni è aumentato il numero di assalti notturni alle donne mentre rientrano a casa, assalti con con tentativo di stupro, il 21 luglio un corteo contro i femminicidi, ma la violenza sulle donne in genere ha riuntito donne di tutte le età. Donne vestite di bianco, legate con un cordone rosso, hanno gridato con forza "per ogni donna uccisa e offesa siamo tutte parte lesa".


Sono le donne del Coordinamento Antiviolenza 21 Luglio, che hanno organizzato questa marcia, ma sono anche semplici cittadine, che si sono unite al corteo per dimostrare la loro rabbia, la loro tristezza, ma al contempo la voglia di lottare per un cambiamento, che è necessario e può avvenire.


Chiedono l''intervento delle istituzioni affinché emanino una proposta di legge, in cui venga istituita l''aggravante dell''omicidio di una donna. Chiedono pene severe ed adeguate e soprattutto che queste vengano scontate per intero, senza beneficio alcuno.


'