'No More: tutti gli appuntamenti in giro per l''Italia'

Due settimane dense di iniziative: in occasione della giornata contro la violenza, presentazione della Convenzione. E non ci si ferma qui...

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 21 novembre 2012
'

Tutti gli appuntamenti (fino ad oggi pervenuti) delle iniziative No More per la Giornata internazionale contro la violenza:


[b]Catania[/b]


NO MORE! Convenzione Nazionale contro la violenza


maschile – femminicidio










Una seduta davvero “straordinaria” quella che il Consiglio Provinciale di Catania ha dedicato al dilagare del femminicidio in Italia e in Sicilia. Straordinaria per la partecipazione attiva, oltre che dei Consiglieri, di associazioni di donne storicamente impegnate a Catania nella battaglia per la libertà delle donne e contro ogni forma di violenza (UDI, Thamaia), di rappresentanti dei Comuni, della Questura, dell’Università; ma anche per la rilevanza degli impegni assunti dal Consiglio e dall’organo di governo.


Al termine di un dibattito serrato che ha visto, tra gli altri, gli interventi della Dottoressa Antonella Liotta, Commissaria neo nominata, del Presidente del Consiglio, e della Dottoressa Nunziatina Spatafora, Presidente del Comitato Unico di Garanzia, Il Consiglio ha deliberato all’unanimità di aderire a “NO MORE! Convenzione Nazionale contro la violenza maschile – femminicidio” di cui l’UDI è prima firmataria, approvando contestualmente il regolamento che prevede l’istituzione di un apposito fondo per azioni di prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne.



UDI Catania






20 novembre - Consiglio Comunale di Catania

discussione odg adesione Comune di Catania a NO MORE! Convenzione



23 Novembre ore 16.30 - [b]Caltanissetta[/b] viale della Regione - Auditorium della Scuola I.T.I.S. Mottura -
a sostegno di NO MORE! Convenzione
Onde donneinmovimento presentano il libro di Beatrice Monroy "Niente ci fu"



24 novembre ore 10/13 [b]Catania[/b]
Associazioni, gruppi, singole firmatarie della Convenzione animano le piazze Università e Duomo
Ogni gruppo parteciperà gestendo autonomamente pezzi di comunicazione e promozione
Saranno presenti banchetti per raccogliere le adesioni




24 Novembre - [b]Palermo[/b], Teatro Biondo rappresentazione teatrale ferite Morte di Serena Dandini

Lunedì 26 [b]Enna[/b] -

ore pomeridiane, compleanno di Vanessa Scialfa

Manifestazione in ricordo, sarà presente NO MORE! Convenzione - Comitato di Catania






[b]MILANO[/b]



25 NOVEMBRE IN ZONA 2


Convenzione contro la violenza maschile sulle donne – femminicidio


Il 25 novembre 2012 è la Giornata mondiale contro la violenza maschile sulle donne.

Non una ricorrenza rituale, ma un monito per riflettere e agire: la violenza di genere è

una violazione dei diritti umani e occorrono politiche adeguate per fermare la violenza.

Il 13 ottobre 2012 è stata siglata “NO More! Convenzione contro la violenza maschile

sulle donne – femminicidio”, per volontà delle associazioni di donne e realtà nazionali

della società civile che condividono da tempo un forte impegno per contrastare,

prevenire e sensibilizzare sui temi della violenza sulle donne e dei diritti umani.



PROGRAMMA DELLE DUE GIORNATE


24 Novembre 2012:

TAVOLA ROTONDA DI INFORMAZIONE E DIBATTITO -

Aula Consiliare di Zona 2, Viale Zara 98/100, dalle ore 15 alle ore 19,30.

Per informare e sensibilizzare la cittadinanza sul grave fenomeno della violenza sulle

donne in Italia, creare un momento di dialogo fra istituzioni, cittadine/i e associazioni

che svolgono sul territorio un ruolo di prevenzione alla violenza e di supporto delle

vittime, fornire strumenti di riflessione e di prevenzione a tutti i soggetti coinvolti.

Ci informeranno e risponderanno:

Anna Maria Spina, UDIhub: NO More! Convenzione contro la violenza maschile sulle

donne – femminicidio;

Helen Ibry, ArciLesbica Zami, e Luca Lo Presti, presidente fondazione Pangea

onlus, enti copromotori della Convenzione.


Sara Valmaggi, vicepresidente del Consiglio Regionale, e Giangiacomo Longoni,

consigliere regionale: La legge regionale 3 luglio 2012, n. 11, "Interventi di

prevenzione, contrasto e sostegno a favore di donne vittime di violenza".

Anita Sonego, Presidente della Commissione Pari Opportunità, Pierfrancesco

Majorino, Assessore alle Politiche sociali e Cultura della salute, e Mario Villa,

Presidente del Consiglio di Zona 2.


Marina Cosi, GiULiA (Giornaliste Unite Libere Autonome-Lombardia);

la Casa delle donne di Milano, Paola Ciccioli, fondatrice di "Donne della realtà";

Piera Landoni, esperta politiche di genere;

Claudia Parravicini, psicologa per Villa Pallavicini.

Cittadine e Cittadini sono invitati alla miglior partecipazione attiva al dibattito.

Moderano: Deborah Besseghini, consigliera di Zona 2,

e Yuri Guaiana, vicepresidente di Zona 2.



Alle ore 18,30:

Proiezione del documentario “Una su tre” di Antonio De Luca, Nerina Fiumanò e

Stefano Villani: racconti di donne vittime di maltrattamenti domestici, ospiti di

comunità del territorio milanese, e colloqui con operatori sociali, associazioni,

medici, magistrati, poliziotti che si occupano del problema.



SPETTACOLO TEATRALE


“Billie Holiday. Una donna oltre la leggenda” di e con Eleonora Dall’Ovo.

Ore 21 del 24 novembre 2012 nella Ex-chiesetta del Parco Trotter, Via Mosso 7

La vita non è stata gentile con Billie Holiday: una nascita illegittima, la violenza, la

prostituzione, la discriminazione perché donna e perché nera. Un affresco musicalteatrale

per ricordare Lady Day, la donna che con la sua voce sfidò la legge dei

bianchi. Una vita narrata al ritmo di blue note, canzoni che hanno segnato la storia del

jazz. Una storia da ascoltare, per ridare dignità alla forza politica di una donna che

durante il suo tempo non è stata capita e non ha avuto i riconoscimenti che meritava.



25 Novembre 2012


MARATONA CINEMATOGRAFICA PER RIFLETTERE INSIEME


dalle 17.00 alle 23.00 nella Ex-chiesetta del Parco Trotter, Via Mosso 7

· Proiezione del film “Boys don’t cry” (USA, 1999) di Kimberly Peirce, Film

vincitore di numerosi premi internazionali.

Basato su una storia vera. Brandon Teena è un giovane ragazzo di una piccola città di

provincia del Nebraska. Esce con i suoi amici e si comporta come i ragazzi della sua

età. Le ragazze si stupiscono della sua sensibilità. È contento quando finalmente

ottiene un appuntamento con Lana, una delle ragazze più desiderate della città.

Tuttavia Brandon non ha specificato un aspetto importante di sé: è una ragazzo nato

femmina. Quando i suoi amici se ne accorgono, la vita cambierà drammaticamente

per lui….

A seguire dibattito facilitato da Helen Ibry di ArciLesbica Zami.


Proiezione del film “Racconti da Stoccolma” (Svezia 2007) di Anders Nilsson

Tre storie personali e drammatiche che vedono i rispettivi protagonisti lottare per i

propri principi. Leyla si scontra con i propri familiari per opporsi alle rigide regole delle

famiglie mediorientali, che in questo caso colpiscono la sorella Nina colpevole di avere

un ragazzo; Carina, giornalista tv, denuncia il marito, nonché collega di lavoro, per

maltrattamenti, ma viene isolata da amici e colleghi; Aram e i suoi fratelli, aprono un

ristorante con i risparmi di una vita, ma vengono presi di mira da un gruppo di

malavitosi, che aggrediscono Peter, un addetto alla sicurezza del locale, per il quale

Aram si accorge di nutrire un sentimento particolare...

A seguire dibattito facilitato da Anna Maria Spina di UDIhub.


Eventi realizzati da: Comune di Milano -

Consiglio di Zona 2, Associazione Comitato

Vivere in Zona 2, ArciLesbica Zami, UDIhub.





[b]NAPOLI[/b]


La convenzione NO MORE!, contro il femminicidio, a Napoli esiste dall’indomani del suo lancio Nazionale. Un’opportunità ed un valore aggiunto al contrasto alla violenza maschile sulle donne, che a Napoli è stato un collante per il movimento femminista caratterizzato da elaborazioni e obiettivi comuni.

Dalle prime assemblee contro il femminicidio, per iniziativa del Cartello Antiviolenza delle donne Napoletane, la cifra della condivisione, dal 2005 è stata e resta una forza ed un dato identitario forte rispetto al quale la Convenzione è la logica prosecuzione di un cammino di ricerca di nuove testimoni e e desideri di militanza.

25 novembre 2012 NO MORE! in piazza Plebiscito : in un gazebo col simbolo la Convenzione incontra le cittadine

Il 25 novembre sarà “della Convenzione”, un arricchimento identitario per tutte le sigle che lo compongono, ovvero l’occasione per presentarla, per offrire un sostegno più certo alle vittime, per essere soggetto politico al cospetto “della politica forte”, per spingere oltre gli obiettivi fin ora raggiunti: lo scambio solidale con le vittime, l’affissione delle bacheche rosa, il tavolo interistituzionale con i soggetti responsabili del contrasto al femminicidio.

La Convenzione di Napoli ha concertato col Comune il lancio di una campagna informativa sull’art. 18 del testo unico per l’immigrazione, un’opportunità tenuta in sordina e dissimulata, nascosta ”alle schiave” dei signori dello sfruttamento e dei traffici di esseri umani. Un manifesto, firmato dalla Convenzione e dal Comune verrà presentato pubblicamente ed immediatamente partirà un’ampia affissione con un testo nelle diverse lingue.


La convenzione di Napoli e Campania



[b]ROMA[/b]


Venerdì 16 novembre


presso il Municipio Roma XVI, le consigliere elette e l''assessora alle politiche sociali e alle questioni di genere si riuniranno in Commissione per discutere del tema della violenza sulle donne con riferimento alla convenzione No More e alle altre iniziative avviate sui territori.







[b]BOLOGNA[/b]



VIOLARE LA VIOLENZA


Riflessioni dai punti di ascolto UDI,

proposte, letture, mostre, testimonianze.



I NOSTRI APPUNTAMENTI:

Domenica 18 Novembre 2012 ore 15,30 -

No More! convenzione contro la violenza maschile sulle donne-femminicidio - Presso “Il Nido della Valle Homegallery”

Via Della Serra, 2-Scascoli-(Loiano),

Con Katia Graziosi (Presidente UDI Bologna),



Alba Piolanti (Scrittrice),

Angela Pozzi (Avvocata Gruppo Giustizia UDI Bologna),

Sara Colombazzi (Fotografa) presenta,

“50&50 ovunque si decide”e”Il suo mondo”,

Coordina Romano Colombazzi (Scrittore)


Giovedì’22 Novembre 2012 ore 20,30,

Sala Silentium, Quartiere S.Vitale, Vicolo

Bolognetti, 2 Bologna

Con Katia Graziosi (Presidente UDI Bologna),


Cristina Sciacca,Nadia Zuccarello(Psicologhe),

Verso la coppia sana,oltre l’illusione d’amore


Sabato 24 Novembre 2012 ore 11,30

Libreria Trame, Via Goito 3/c Bologna

Alba Piolanti (Scrittrice) Letture dai suoi libri e racconti.

Angela Pozzi (Avvocata Gruppo Giustizia UDI

Bologna) I dati raccolti dai punti di ascolto:

Riflessioni e proposte




Sabato 24 Novembre 2012 ore 10,00 -

Comune di [b]Ozzano[/b], Centro famiglie,

Via Maltoni, 2.


Presentazione dello “Sportello Donna e

Famiglia” in collaborazione con UDI Bologna. Con

Elena Valerio (Assessora alle pari opportunità),

Cristina Neri (Assessora politiche sociali),

Franca Maria Volpin e Camilla Zamparini

(Avvocate Gruppo Giustizia UDI Bologna).


Mostra fotografica “Il suo mondo” di

Sara Colombazzi

Domenica 25 Novembre 2012 ore 15,30

Sala Mostre “Nilla Pizzi”- Via 2 Agosto 1980

[b]Santagata Bolognese[/b]

Discussione e letture sul tema della violenza


Ore 17,30— Proiezione gratuita del film

“North Country”


Domenica 25 Novembre 2012 ore 15,30

Centro Sociale Costa, Via Azzo Gardino

[b]Bologna[/b]

Incontro con la Rete delle donne.



30 Novembre

[b]Bologna[/b] Teatro Duse, ” Ferite a Morte” scritto e diretto da Serna Dandini a sostegno della Convenzione NoMore! contro la violenza maschile sulle donne.






[b]TRIESTE[/b]




In occasione del 25 novembre Giornata mondiale contro la violenza maschile sulle donne
l'' UDI "il caffè delle donne" di Trieste in collaborazione con l'' Istituto di Cultura Marittimo Portuale, l'' AIDIA, Espansioni, Laboratorio Donnae e Maremetraggio

organizzano un incontro del ciclo: "Narrarsi a Trieste - pripovedati se v Trstu"

cui interverranno:

le architette Antonella Carol ie Monika Milic,

la presidente di Aidia Lucia Krasovec Lucas,

la presidente di Maremetraggio Chiara Omero,

la presidente di Adositalia Luisa Nemez,

la presidente del Gruppo 78 Maria Campitelli,

la vicepresidente della commissione pari opportunità del Comune di Muggia Sergia Spetti,

la presidente della commissione pari opportunità della Provincia di Trieste Mirta Cok,

la fotografa Rina Rossetto,

l'' artista Fabiola Faidiga,

la vicepresidente dell'' Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia Giulia Maria Stella Malafronte,

la coordinatrice dell'' udi "il caffè delle donne" di Trieste Ester Pacor.






[b]GENOVA[/b]



La "Rete di Donne per la Politica", presenta la Convenzione contro la violenza maschile sulle donne - femminicidio "NO MORE"

nell''ambito del''incontro pubblico del 28 novembre - dalle 17 alle 20) prossimo presso la Sala Consigliare della Provincia di Genova, per cui è stata richiesta la partecipazione del Sindaco e del Presidente della Regione.Programma:

Saluti del Commissario Straordinario della Provincia di Genova - Piero Fossati;

Presentazione della convenzione NO MORE - Rosangela Pesenti - Unione Donne in Italia - che ha collaborato alla stesura della convenzione;

Intervento sul tema della violenza di genere - Lidia Menapace;

Coordina Silvia Neonato





[b]ROMA[/b]



presentazione Convenzione nazionale NO MORE!


22 Novembre ore 11
BIBLIOTECA NAZIONALE
Segreteria Nazionale Funzione Pubblica



20 novembre:

[b]Roma[/b]:¡NI UNA MÁS! – NON UNA DI PIÙ. Femminicidio: come la storia di donne diverse diventa la stessa. ore 19.00 Biblioteca Franco Basaglia- Le volontarie del Servizio Civile Nazionale presso il CEDUR - Centro di Documentazione Diritti Umani delle Biblioteche di Roma


20-25 novembre
[b]
Roma[/b]: Porta San Giovanni tutti i pomeriggi nell’experience store di Donna Moderna Fondazione Pangea darà informazioni sulla convenzione NoMore! alla cittadinanza.




25 Novembre

[b]Roma[/b]: OPEN DAY, Casa Internazionale delle donne, giornata porte aperte con anche iniziative di informazione sulla Convenzione No More!





15-25 novembre

[b]Modena[/b]: Altre parole per Dirlo: diamo corpo e Parola alla forza delle donne

Comune di Modena con Associazione Casa delle donne contro la violenza, UDI modena e associazioni.

In particolare l''Udi di Modena , in occasione del 25 novembre, leggerà pubblicamente tale Convenzione, facendo partecipi quante e quanti ascolteranno, delle richieste che questa convenzione porta avanti




19 novembre -

[b]Ferrara[/b]: Conferenza stampa presentazione iniziative violenza novembre- Dicembre 2012, sala arengo Municipio






23 novembre -

[b]Ferrara[/b]: Seduta straordinaria Consiglio Comunale e Provincia sul 25 Novembre con Stefania Guglielmini Udi-NoMore e Paola Castagnotto CGD.


25 novembre -
[b]
Ferrara[/b]: Iniziativa pubblica uslle donne pakistane acidificate con Pala Castagnotto CGD e Vera Perri -UDi






[b]Ancona[/b]: Discriminazione e violenza di Genere- in famiglia nel lavoro e nella società. Misure politiche di contrasto e prospettive future. Organizzato dalla rete delle Consigliere di Parità della Regione Marche, e ass. Pari opp. di Ancona e forum delle donne di Ancona










26 Novembre
[b]
Bari[/b]: iniziativa del Comune e iniziativa del centro donna Giraffa





28 NOVEMBRE:

[b]Genova[/b]: presentazione pubblica della convenzione antiviolenza NO MORE con la partecipazione di Rosangela Pesenti e Lidia Menapace organizzato dalla"Rete di donne per la politica" di Genova presso la sala del Consiglio Provinciale. Con il Sindaco di Genova, Marco Doria ed il governatore della Regione Claudio Burlando. L''intento delle associazioni è quello di far aderire alla petizione sia il Comune che la Regione e rimarcare ulteriormente la necessità che il problema della violenza di genere sia assunto dalle istituzioni come problema sociale a cui dare risposte concrete attraverso azioni di prevenzione e azioni di sostegno alle donne vittime di violenza con il sostegno economico ai Centri Antiviolenza.









9 Dicembre -

[b]Genova[/b]: teatro della Corte, ” Ferite a Morte” scritto e diretto da Serna Dandini a sostegno della Convenzione NoMore! contro la violenza maschile sulle donne.




'