'Migliorare l''Italicum: si può! '

Tavola rotonda alla Casa internazionale delle donne di Roma, martedì 25 febbraio.

Il tribunale di Bari

Il tribunale di Bari

Redazione 22 febbraio 2014

[b]Migliorare l’ Italicum. Si può!

Le richieste delle elettrici e degli elettori: rappresentanza paritaria e non solo[/b]


Sulla LEGGE ELETTORALE attualmente in discussione in Parlamento è in atto un ampio dibattito fuori e dentro le istituzioni. Sul tema delle riforme elettorali legato alla rappresentanza a tutti i livelli, dalle elezioni comunali alle elezioni europee, molte associazioni e persone hanno dato un apporto rilevante in questi anni, e il contributo delle donne è sempre servito a perfezionare ciò che era in discussione, affinandone i contenuti.


Al lavoro di informazione, le associazioni ASPETTARE STANCA, AFFI- Power&Gender e AzioneCivica aggiungono una tavola rotonda dal titolo” Migliorare l’ Italicum. Si può! Le richieste delle elettrici e degli elettori: rappresentanza paritaria e non solo”, coordinata dalla portavoce di GiULiA Alessandra Mancuso, su temi non tutti affrontati e risolti con chiarezza nel testo attualmente in discussione in Parlamento.


Saranno proposti i contributi che scaturiscono dall’esperienza civica di associazioni di uomini e donne e di studiosi, che si confrontano e avanzano proposte concrete, per migliorare l’Italicum, tra cui Accordo di azione comune per la Democrazia paritaria, Se non ora quando Libere, Rete per la Parità.


Martedì 25 febbraio 2014 dalle ore 15,30 alle ore 19
presso la Casa Internazionale delle Donne, via della Lungara 19,Roma



[i]In allegato il programma completo dei lavori[/i]