Susi Ronchi nominata presidente del CoReCom Sardegna

La coordinatrice di GiULiA Sardegna è stata chiamata al delicato e importante ruolo. La grande soddisfazione (e l'orgoglio) di tutte noi. Auguri! [Di Silvia Garambois]

Susi Ronchi al Festival della Scienza di Cagliari 2018

Susi Ronchi al Festival della Scienza di Cagliari 2018

Silvia Garambois 4 dicembre 2019

Susi Ronchi, la coordinatrice di GiULiA Sardegna, è stata nominata presidente del CoReCom Sardegna. E – lo dico subito - noi tutte di GiULiA siamo piene di orgoglio e soddisfazione nel “prestare” Ronchi per un incarico tanto delicato quanto vitale per l’informazione, un ruolo nevralgico a tutela della qualità e a garanzia della correttezza della comunicazione nel settore radiotelevisivo locale ma più in generale sui temi sensibili della nostra professione.


 


La notizia era nell’aria da qualche giorno, abbiamo atteso l’ufficializzazione per congratularci pubblicamente con la collega. Susi Ronchi è infatti fondatrice di GiULiA Sardegna e soprattutto instancabile anima dell’associazione nazionale e regionale. Sotto la sua guida e grazie al suo impegno (e alla sua creatività), per fare un esempio, i temi del linguaggio sessuato su cui da sempre lavora la nostra associazione – spesso solo un problema di grammatica ma per tante e tanti così difficile da “digerire”– hanno trovato modo di diventare uno spettacolo teatrale affidato a un duo di comiche (Le Lucidosottile), un successo di pubblico da sold out che ha attraversato la Sardegna e che anche in questa stagione è in replica col tutto esaurito.   


 


GiULiA Sardegna è diventata una presenza irrinunciabile nel panorama regionale, grazie ai corsi di formazione – molto spesso insieme ad altre categorie professionali, soprattutto avvocate e avvocati, o giuriste e giuristi, con cui tanto abbiamo da confrontarci – o alla presenza nei luoghi dove si parla di scienza o di cultura. E fa piacere oggi avere l’occasione per dirlo. Per carità, non è una gara: GiULiA a livello nazionale ha molte eccellenze, molti progetti di grande qualità (cito, per tutti, il Forum delle Giornaliste del Mediterraneo organizzato dalle colleghe della Puglia e il progetto 100Esperte nato tra le colleghe della Lombardia e decollato verso l’Europa), produce manuali di linguaggio con la cura di colleghe di grande specializzazione, organizza decine e decine di corsi di formazione dalla scienza allo sport. Ma senz’altro è oggi il giorno in cui dare a Susi quel che è di Susi!

Oltretutto è la prima volta che alla guida del Comitato regionale sardo per le comunicazioni (istituito nel 2008) arriva una donna.

Qualche brevissima nota biografica: Susi Ronchi è molto nota nella regione per la sua attività giornalistica. Dopo gli esordi in Videolina, infatti, è stata a lungo la notista politica del telegiornale regionale della Rai, di cui è poi diventata caposervizio. Una "capa" la cui autorevolezza è stata apprezzata ben oltre i confini della redazione.


 


Una nota per noi più amara è la decisione di Susi Ronchi di autosospendersi dall’associazione, anche in attesa di una revisione già programmata del nostro severo Statuto. Insieme, però, la garanzia che come socia-fondatrice sarà comunque con noi, magari in duplice veste: da GiULiA e da Presidente del CoReCom. E stavolta “Presidente” lo scriviamo maiuscolo.


 


Auguri Susi!