Donne quasi invisibili nei media

Undici paesi sotto la lente di ingrandimento della nuova indagine curata dal network dell’Osservatorio europeo di giornalismo

giornalismo

giornalismo

Lo denunciamo da sempre. E avevamo rincarato la dose recentemente, citando l'ultimo rapporto sui media presentato al Parlamento europeo.


La supremazia degli uomini resta palese a dispetto del fatto che le donne costituiscano la metà della forza lavoro. A ribadirlo è anche una nuova indagine curata dal network dell’Osservatorio europeo di giornalismo.


I ricercatori che hanno condotto lo studio hanno messo sotto la lente le firme degli autori degli articoli e passato al setaccio le immagini scelte per corredarli. La conclusione, e ciò vale per tutti gli undici paesi analizzati, è che sia online sia sulla carta gli uomini hanno ancora il monopolio della produzione dei contenuti.


Tutti i dettagli dello studio sono consultabili qui, sul sito dell'Ejo, l'European Journalism Observatory.