"Anche in Italia come in Spagna: no all'utero in affitto"

Su Change.org raccolta di firme per una lettera ai segretari dei partiti di governo. Prima firmataria l'associazione Se non ora quando-Libere.

Petizione contro l'utero in affitto

Petizione contro l'utero in affitto

Redazione 13 gennaio 2020

C'è una petizione su change.org indirizzata ai segretari dei partiti del governo di centrosinistra (prima firmataria l'associaione Se non ora quando - Libere), contro l'utero in affitto.

In meno di 24 ore ha raggiunto le 400 firme.
Ecco il testo:

"Nel programma del neonato governo di sinistra in Spagna si dichiara il deciso, definitivo e condiviso ‘no’ all’utero in affitto, detto anche maternità surrogata, in quanto «mina i diritti delle donne, soprattutto le più vulnerabili, mercificando i loro corpi e le loro funzioni riproduttive».

Chiediamo che anche il nostro governo di sinistra esca dall'ambiguità sulla questione dell'utero in affitto e si impegni a sostenere e mantenere il divieto di maternità surrogata, nonché a intraprendere tutte le azioni politiche necessarie a ostacolare il ricorso delle nostre concittadine-i a questa pratica all’estero.


Se non ora quando – Libere; Rua; Arcilesbica; Udi; Se non ora quando – Genova; Se non ora quando - San Donà; Laboratorio Donnae; Rete 1 ottobre; RadFem Italia; Coordinamento italiano della Lobby europea delle donne; Aide (Associazione indipendente donne europee); Città Felice di Catania; Trame; Centro Psicologico e Cambiamento Bergamo; Resistenza Femminista"