Un fronte comune contro odio e intolleranza

Sabato a Rimini GiULiA partecipa a Network day, la giornata promossa da Rebel Network, associazione per la valorizzazione di una politica femminista e dei diritti

La locandina della manifestazione

La locandina della manifestazione

Redazione 5 settembre 2018
Una giornata per unire le voci contro odio e intolleranza. Sabato 8 settembre GiULiA partecipa a Network day, la giornata promossa da Rebel Network, associazione culturale di promozione e valorizzazione di una politica femminista e dei diritti, in partnership con l’Associazione Rompi il Silenzio Onlus, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Rimini, al Teatro degli Atti di Rimini.

La nostra associazione sarà presente per portare la testimonianza, con l'intervento della segretaria Mara Cinquepalmi, di quanto abbiamo fatto fino ad ora sul fronte delle "parole" perché la cultura dell'odio e della violenza si combatte anche un linguaggio consapevole e libero da stereotipi.

L’evento nasce dalla preoccupazione di assistere senza adeguate reazioni ad una deriva violenta e intollerante nei confronti del disagio umano e sociale.
Razzismo, omofobia, misoginia, intolleranza, oggi sembrano poter contaminare pericolosamente la cultura e il pensiero di un’intera nazione. 
A questa ondata di aggressività e violenza, Rebel Network e tante altre realtà, condividendo come valori irrinunciabili quelli della Costituzione democratica e dell'antifascismo, vogliono opporsi attivamente, ciascuna nel proprio settore e con la propria unicità.
Le associazioni che si incontreranno a Rimini si ascolteranno e si confronteranno nell'ottica di un lavoro comune di comunicazione e azione.
Per questo Rebel Network, rete di ispirazione femminista e inclusiva di ogni diversità di genere, ha voluto chiamare a raccolta le associazioni e i movimenti organizzati della società civile. 
Sono oltre 120 quelli che da tutta Italia si incontreranno sabato. 

Fra le associazioni che hanno aderito, oltre alla nostra, ci sono Greenpeace Italia, Amnesty International, Agedo Nazionale, Dire Donne in Rete contro la violenza, Laiga Ass. Naz. Ginecologi non obiettori, Assist Associazione Nazionale Atlete. Al Network Day hanno aderito anche realtà internazionali tra cui la International Planned Parenthood Federation European Network IPPF EN (Bruxelles), Time for Equality (Lussemburgo) e il Gender & Policy Insight di Cambridge.
Nel corso dell'evento interverranno 
Laura Boldrini, Linda Laura Sabbadini, Tina Scacchetti, Graziella Priulla scelte per l’impegno sociale che hanno saputo profondere e per la rilevanza delle loro azioni nel campo dei diritti.