Donne e uomini, tanto eguali quanto diversi

Il convegno su genere e neuroscienze il 12 ottobre a Milano. Lo organizzano la Commissione pari opportunità del Comune con GiULia, Simegen e Unsmsi

La locandina del convegno

La locandina del convegno

Redazione 13 ottobre 2019
La presidente della Commissione pari opportunità e Diritti civili del Comune di Milano organizza con l’associazione di giornaliste GiULiA ed in collaborazione con Simegen/Donne in neuroscienze e con Unamsi/Giornalisti medico scientifici:

"Genere e neuroscienze - Donne e uomini, tanto eguali quanto diversi".
L'appuntamento è per sabato 12 ottobre dalle 15 alle 18 nella Sala Alessi di Palazzo Marino a Milano.
Il convegno è riconosciuto dall’Ordine dei giornalisti quale corso di aggiornamento professionale, che informa su risultati e nuove frontiere di medicina di genere e neuroscienze e sui doveri anche deontologici dell’informazione quando scrive di salute. Ad esempio, le conoscenze della “medicina di genere”, riconosciuta dalla legge Lorenzin e che confermano quanto donne e uomini possano presentare sintomi differenti a fronte di analoghe malattie, consentono diagnosi precoci e terapie differenziate che salvano la vita. Più in generale, ma altrettanto importante la corretta informazione su salute, selezione delle fonti e linguaggio. A confronto chi studia, chi opera e chi lo racconta.
Introduce: Diana De Marchi, presidente Commissione pari opportunità e Diritti civili.

Intervengono:

Marina Rizzo, neurologa, presidente Simegen: “Sesso e genere nelle malattie neurologiche”

Elena Del Giorgio, esperta in Gender studies, UniMi-Statale: “Medicina di genere, storia del quadro normativo italiano ed internazionale”

Barbara Garavaglia, biologa, responsabile Struttura di genetica Istituto Besta: “Lo sviluppo della medicina di genere in Lombardia e il ruolo dei Comitati unici di garanzia"

Francesco Brancati, giornalista scientifico e consigliere Unamsi: "Il rispetto delle carte
deontologiche dell’Ordine e il Codice etico Unamsi. Per un giornalismo autorevole"

Maria Vittoria Calloni, neurologa, responsabile Stroke Unit, Ospedale di Legnano: "Differenze di genere nelle malattie cerebrovascolari: ictus, ischemia, emorragia"

Alice Mado Proverbio, docente di psicologia cognitiva, Centro neuroscienze UniMi-Bicocca: "Meccanismi neurolinguistici dei pregiudizi di genere"

Coordina: Marina Cosi, giornalista, vicepresidente GiULiA Giornaliste

Registrazione su www.comune.milano.it/salaalessio con documento di riconoscimento all’ingresso di Sala Alessi.