Top

Nomine Rai: Snoq scrive a Bersani

Bene la discontinuità del Pd: i partiti fuori dalla Rai. Noi abbiamo già proposto una rosa di nomi di donne di indiscusso valore ed esperienza. Il comunicato delle associazioni.

Nomine Rai: Snoq scrive a Bersani

Redazione

19 Giugno 2012 - 01.24


Preroll

‘Roma, 18 giu – In una lettera inviata oggi all”on.Pier Luigi Bersani il comitato promotore nazionale di Se non ora quando? – in merito alla proposta di affidare ad alcune associazioni della societa” civile l”indicazione di membri del futuro Cda Rai – ringrazia “per il riconoscimento e la fiducia”” che il segretario del Pd ha manifestato “verso l’impegno e l’azione svolti in questi mesi dal nostro movimento, rivolgendosi anche ad esso in un passaggio difficile della vita delle nostre istituzioni””.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Lei – si legge nel testo – come scrive nella lettera che ci ha indirizzato, ha voluto, dinanzi al continuo e non più tollerabile degrado del servizio pubblico radiotelevisivo “esprimere una posizione forte, rompendo unilateralmente il rito della lottizzazione”. E noi di questo atto coerente e coraggioso le siamo grate, come cittadine e come appartenenti ad un movimento che della riforma della Rai ha fatto uno dei punti qualificanti della sua agenda. Poiché l’obiettivo del suo partito è quello di “dare una risposta concreta alla richiesta” da più parti avanzata di tenere i “partiti fuori dalla Rai” e di impegnarsi per il futuro ad una seria riforma dell’azienda, noi raccogliamo il suo invito. E da esso confortate ci rivolgiamo al Presidente della Commissione di vigilanza,e per conoscenza ai Presidenti e ai capigruppo di Camera e Senato, al Presidente della Repubblica affinchè la Commissione compia una innovazione possibile, ma radicale: componga un CdA paritario con consigliere “autorevoli, di alto profilo professionale e sensibili ai temi della cittadinanza delle donne”. A questo scopo abbiamo avanzato una rosa di nomi di personalità femminili, di indiscusso valore ed esperienza, che contribuiscono alla crescita civile e culturale della nazione italiana. Nel rinnovarle il nostro grazie, vogliamo augurare a Lei e al suo partito di riuscire, per la parte che gli compete, nel difficile ma indispensabile compito di ricucire le fratture tra popolo e istituzioni, che è la nostra più grave malattia””.

Middle placement Mobile

Se non ora quando, che ha partecipato all’incontro odierno con le altre associazioni, ha condiviso con loro l’apprezzamento per la lettera di Bersani, le valutazioni e le prospettive riguardo il servizio pubblico, di cui darà conto il comunicato finale firmato dalle quattro sigle e nel quale si illustreranno i diversi percorsi seguiti.

Dynamic 1
In allegato il comunicato congiunto

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage